\\ Home Page : Articolo : Stampa

Festa del Papà, festa della Mamma, festa....

Di Angelamaria (del 11/03/2007 @ 15:07:52, in Attualità, linkato 4365 volte)


garofani
Feste, feste, a più non posso... e ancora feste.
Tutti i momenti c'è una festa particolare.

Il 19 di Marzo tra una settimana è la Festa del Papà, con grande gioia di tutti i negozianti che vendono cravatte e golfini.

A dire il vero nella tradizione cattolica è il giorno in cui si festeggia S. Giuseppe e, poichè S. Giuseppe è il padre putativo di Gesù, lui che padre effettivo non lo è mai stato, è diventato il Santo Protettore di tutti i padri.


Ma non solo, poichè di professione era falegname, è diventato anche il Santo Protettore dei falegnami. 
Poiché la celebrazione di san Giuseppe coincide con la fine dell'inverno, si è sovrapposta ai riti di purificazione dei campi del passato pagano. In quest'occasione si bruciano i residui del raccolto sui campi e si mangiano dolci di pasta fritta zuccherata ed enormi cataste di legna vengono accese ai margini delle piazze a formare falò. In campagna e nelle montagne gli uomini usavano una volta scavalcare con un balzo il falò...un po' già meno vivido.

Ne parlavo l'altro giorno al telefono con Matilde e lei mi ha detto che in Inghilterra il 18 Marzo è la Festa della Mamma. In Italia mi sembrava fosse un'altra data e mi sono documentata ed ho scoperto alcune, per me, novità.

da Evening News


La festa della mamma fu istituita negli Stati Uniti su proposta di Anna M. Jarvi, che si impegnò inviando lettere ai membri del Congresso perché fosse istituita una festa nazionale dedicata a tutte le mamme. La prima festa della mamma fu celebrata a Grafton e l'anno dopo a Filadelfia: era il 10 maggio 1908 e il simbolo di questa festa fu il garofano: rosso per le mamme in vita, bianco per le mamme scomparse.
Nel 1914 il Congresso deliberò che tale festa fosse replicata ogni anno la seconda domenica di maggio la stessa data è stata adottata da Italia, Danimarca, Finlandia, Turchia, Australia e Belgio.
In Norvegia viene celebrata la seconda domenica di febbraio, in Argentina la seconda di ottobre; mentre in Francia la festa della mamma cade l'ultima domenica di maggio ed è celebrata anche come compleanno della famiglia.

Il 15 maggio si celebra la Giornata Internazionale della Famiglia. Indetta nel 1993 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, l’iniziativa vuole essere un’occasione per riflettere sullo straordinario valore sociale di questa iniziativa.

Il 2 ottobre in Italia si celebra la Festa dei Nonni, istituita nel 2005 dal Parlamento.
Una festa che riconosce ufficialmente il ruolo fondamentale dei nostri nonni, che hanno vegliato sui nostri primi passi. L’istituzione della festa prevede  un impegno da parte di Regioni, Province e Comuni al fine di elaborare iniziative che valorizzino il ruolo dei nonni ed un premio annuale, consegnato dal presidente della Repubblica al nonno e alla nonna d’Italia. La data del  2 ottobre è anche la ricorrenza celebrata dalla Ciesa Cattolica degli  gli angeli custodi, ed effettivamente i nonni sono gli angeli custodi dei bambini. 


Il 20 novembre è la Giornata internazionale dei Diritti dei bambini, che celebra il ogni anno l'anniversario della Convenzione Internazionale sui diritti dell'Infanzia, approvata nel 1989 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite e riconosciuto in 190 paesi nel mondo. Nello stesso giorno si celebra la Giornata nazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

...calma, calma e gli animali non hanno feste dedicate?
il 17 di febbraio è la festa del gatto, perchè proprio il 17?  per sfatare tutto quello che si strombazza sul fatto dei gatti e delle streghe loro amiche... portano... sfortuna?

In Italia dicono che il gatto nero è meglio non incontrarlo...ma Matilde mi ha detto che gli Inglesi considerano i gatti neri portafortuna...sarà?

  gatto nero

 


© Copyright 2004-2015 - Tutti i diritti sono riservati.                                                                Io uso dBlog 1.4 ® Open Source
PRIVACY POLICY