\\ Home Page : Articolo : Stampa

The elephants

Di Miss Matilde De Paz (del 02/10/2008 @ 16:29:11, in Londra-news, linkato 2002 volte)


 

Spesso leggo sui blog dei giovani, li trovo divertenti, intelligenti, ma a volte…mi verrebbe voglia di…

Sul blog   scrive una quindicenne che ha passato qualche settimana a Norwich, forse per migliorare il proprio inglese…peccato che non abbia usato il suo inglese anche per leggere la scritta che stava ai piedi dei 53 “ orribili elefanti “ che assediavano la città.

Il mio partner ha scritto per lei un trafiletto per spiegarle a cosa servissero quegli "orribili elefanti" ed io ne ho fatto la traduzione caso mai non avesse tratto molto vantaggio dal soggiorno qui a Norwich.

The elephants entertained old and young people for many weeks and now have disappeared.

They appared unespectely in the centre of the city, in the squares, in the corners of many busy streets when the people coming from other cities or from the villages around Norwich could see them.

They were displayed inside the Bus Station, near the Forum, in Gentleman Walk and Liverpool street in front of the City College and near St Andrews and so on.

They were all of the same size, designed by Manchester’s sculptor, Ben Cook, but painted and drawn differently one by one by students from the schools or by artists from Norwich.

As I said before, the elephants have made happhy a lot of children and parents, young and old visitors of the city. Now they have been collected, and restored if necessary, ready to be auctioned off for raising cash for helping the poor of Norwich
.

 

Gli elefanti hanno intrattenuto giovani e vecchi per molte settimane ed ora sono spariti.
Essi apparvero inaspettatamente nel centro della città , nelle piazze, agli angoli di molte strade trafficate dove persone provenienti da altre città o da villaggi attorno a Norwich potevano vederli.

Essi erano disposti dentro alla Stazione delgli autobus, presso il Forum, in Geltleman Walk e Liverpool street di fronte al City College e vicino a St. Andrews e così via.

Essi erano tutti della stessa grandezza, ideati da uno scultore di Manchester, Ben Cook, ma dipinti e disegnati differentemente l’uno dall’altro dagli studenti delle scuole o da artisti di Norwich.

Come dissi prima, gli elefanti hanno fatto felici un mucchio di bambini e genitori, giovani e vecchi visitattori della città.

Ora essi sono stati raccolti, e restaurati se necessario, pronti pr essere messiall’asta per raccogliere denaro per aiutare i poveri di Norwich.


NB Sono state realizzate oltre 200.000 sterline.

Tuttta Norwich è stata contaggiata dagli eleganti e dall'evento Go Elephants"

Questo ragazzino di 9 anni, Sam Bartholomew si è cimentato a costruire un elefante di cartapesta e l'ha decorato con le foto degli altri elefanti 


© Copyright 2004-2015 - Tutti i diritti sono riservati.                                                                Io uso dBlog 1.4 ® Open Source
PRIVACY POLICY